domenica 25 agosto 2013

Working Holiday Nuova Zelanda - day #2 ..le prime riflessioni

Working Holiday Nuova Zelanda - sono qua da poco, ma in realta' ho gia' tanto da dire, dopo queste 36 ore scarse da queste parti!
mi sento di dover spendere 2 parole sui kiwi, che sono gli abitanti della nuova zelanda.

prima di tutto hanno caldo, caldissimo! anche di sera, con 10 gradi, loro li riconosci dall'abbigliamento, magliette e pantalocini. giacche? macche'! forse costano troppo, o addirittura forse nn le vendono neanche da queste parti, le hanno solo gli europei!
le ragazze poi sono assolutamente impavide! si vestono con vestitini giro passera e tacchi vertiginosi, giustamente poi non ce la fanno a camminare in centro, cosi' girano scalze! e non e' che ne ho vista solo una fare cosi'. e' proprio un'usanza!

poi sono molto socievoli. ci sentono parlare in italiano e si avvicinano facendo mille domande, cercando di indovinare da dove veniamo, nominando meta' dei paesi europei tranne che l'italia! nell'ordine: francia, portogallo, spagna, svizzera, australia, polonia. sulle loro cartine l'italia non esiste!

il tabacco costa caro da queste parti, se ti vedono fumare ti chiedono subito una sigaretta. ma non e' che semplicemente ti chiedono una sigaretta, ti fanno tutto un discorso (di cui magari capisci solo il 20% cioe' se gli dai una sigaretta), poi quando ti ringraziano ti fanno tutto un altro discorso. grazie mille, sei gentilissima, passa una bella serata, ti ringrazio tantissimo e bla bla bla.
ieri sera mentre passeggiavo mi hanno chiesto una siga, da brava genovese ho detto che nn l'avevo, allora mi hanno chiesto l'accendino e... il tipo tira fuori il suo pacchetto di sigarette e se l'accende! ma voglio dire, siete + tirchi dei genovesi voi kiwi??? hai un pacchetto pieno e nn ti basta, devi anche scroccare da me! mah....

poi questi kiwi si divertono pazzamente sempre e comunque secondo me. ieri sera delle ragazze fermavano la gente e chiedevano di battere il cinque! probabilmente stavano facendo una gara, noi abbiamo partecipato senza opporre resistenza. in italia se arriva uno dal nulla e ti dice "dammi il 5" probabilmente lo guardi male oppure sto 5 glielo dai in faccia :)

questo e' quello che ho notato in due sere in centro! Working Holiday Nuova Zelanda
parliamo un attimo dell'ostello invece.
stamattina ho trovato uno collassato sul divano dell ingresso! l ho invidiato, avendo passato la notte senza chiudere occhio! probabilmente lui si e' ubriacato da star male e da nn arrivare al letto. aaah che invidia :) e io a guardare l'orologio e girarmi da una parte all'altra dalle 3 alle 8!
qua al newton lodge siamo in 5 italiani. uno l'avevo conosciuto la prima sera tramite un amico. gli altri li ho sentiti parlare di me nel corridoio mentre ero nella postazione pc. ho sentito chiaramente il mio nome e cognome! che sarei dovuta arrivare ma non sapevano chi fossi. allora li ho raggiunti e ho detto "sono io" :) e' stata una bella gag :) quando sn arrivata la reception era chiusa cosi' mi hanno lasciato una busta con nome e cognome e le chiavi dentro, a quanto pare sn diventata famosa prima di arrivare :)

quindi diciamo che in un giorno e mezzo ho parlato quasi solo italiano, anzi diciamolo solo italiano!
mi chiedono dall'italia se mi sento sola. ma come faccio? ho gia' la mia cricca costruita su fb prima della partenza :) e poi i ragazzi dell'ostello. mi sembra quasi di essere ancora in italia. questo non fara' bene al mio inglese ma se non altro giova allo spirito, rende meno duro l'impatto con la nuova realta'. anzi se devo dirla tutta... io non e' che mi sn proprio accorta di essere esattamente dall'altra parte del mondo!!!!
Working Holiday Nuova Zelanda

1 commento:

Tommy ha detto...

beh almeno hai con chi criticare o sparlare delle cose assurde se ti capitano