lunedì 2 settembre 2013

Working Holiday Nuova Zelanda - Facce da ostello

Se parti col Working Holiday Nuova Zelanda, una valida, validissima, alternativa agli alberghi sono gli ostelli!
in principio ero piuttosto ostile a questa soluzione, ma una volta sbarcata in nuova zelanda, col costo della vita quasi improponibile, mi sono dovuta ricredere!
la scelta è molto varia, su siti come http://www.hostelworld.com/ oppure http://www.hostelbookers.com/ non c'e' che l'imbarazzo della scelta! potete confrontare vari ostelli e leggere le recensioni, nonchè le caratteristiche. 

 ho trovato un ostello a 126$ a settimana (una stanza singola in appartamento oscilla dai 150 ai 200 a settimana), stanza da 8. direte voi, come dicevo io prima di arrivare, e' impossibile dividere la camera con altre 8 persone! lo credevo pure io, invece no! c'e' un ragazzo italiano che e' in camera con me che vive qua da ben 5 mesi! certo, non avrete chissa' quanta privacy, non avrete molto spazio, di giorno se volete dormire gli altri vorranno tenere la luce accesa, di notte qualcuno torna tardi e farà rumore, altri russeranno. però si può scendere a compromessi per periodi più o meno lunghi, per avere una sistemazione ad un prezzo ridotto e il vantaggio di non dover pulire casa :)
il punto di forza dell'ostello e' la connessione internet gratuita illimitata! per chi è pratico di nuova zelanda, un servizio del genere e' oro! solitamente ti danno dei mb limitati, in alcuni posti addirittura internet e' a pagamento!

questa struttura, il newton lodge hostel, e' a 2 passi da queen street (la via centrale di auckland), e' stata inaugurata due anni fa, quindi tutto e' nuovo: letti, bagni, cucina. sono qua da poco più di una settimana e credo proprio che allungherò il soggiorno come minimo per un mese.
cioè che è un pò scomodo è non avere un armadio! ho la maggior parte dei vestiti ancora in valigia, quelli che uso tutti i giorni sono piegati ai piedi del letto, quando sono da lavare li sposto nello zaino. ho a disposizione un piccolo armadietto chiuso a chiave, li ci tengo le cose di valore e quello che magari non mi serve tutti i giorni.

la vita da letto a castello e' dura, molto dura! io sono al piano di sopra e detesto quella scaletta!! se mi alzo nel cuore della notte con lo stimolo di andare in bagno, cerco di convincermi che non e' vero, che sto dormendo, che tutto va bene e che per nessun motivo al mondo devo scendere da quel letto! ok forse sono un caso limite, ma quelle scalette a pioli non sono il massimo :)
di buono c'e' che al piano di sopra c'e' meno "passaggio" e la gente non vede in ogni istante cosa fai e come dormi :) quelli dei piani inferiori hanno attaccato asciugamani e bandiere per creare un po' di privacy. ognuno si inventa qualcosa per sopravvivere in ostello!
comunque i letti sono disposti tutti sulla stessa fila, quindi a destra e sinistra abbiamo il muro, non siamo costretti a guardare cosa fa il nostro vicino :)

per quanto riguarda i bagni siamo tutti nello stesso corridoio, pero' le docce sono chiuse (ogni doccia e' in uno stanzino con doccia chiusa da vetrata piu' un lavandino e un appendi abiti), idem per i water, ognuno col suo lavandino, inoltre nel corridoio ci sono ulteriori lavandini. a disposizione lavatrice e asciugatrice per la modica cifra di 3 euro l'uno.

la sala comune e' composta da divani, tv, sgabelli, tavoli e sedie per mangiare, due lanvandini, 3 frigor e diversi sportelli in cui ognuno può mettere la propria spesa. c'e' il microonde, la friggitrice, i bollitori, tostiera, piastre per la cottura e tutti i vari piatti,bicchieri e pentole di cui avrete bisogno. insomma la cucina e' interamente attrezzata. 
 è possibile far venire ospiti in ostello, sentitevi a casa vostra! immagino sia un pò come una casa dello studente, ma con gente che va e viene ogni giorno.

la maggior parte degli ospiti e' tra i 20 e i 30 anni, qua per la Working Holiday Nuova Zelanda, anche se ho visto anche persone sui 50!
provate l'esperienza degli ostelli, leggete prima le recensioni per vedere se gli ospiti si sono trovati bene, dopodichè buttatevi! spenderete pochissimi soldi e riuscirete ad alloggiare in posizioni strategiche!

(magari prima di prenotare un ostello non guardate il film hostel lol )

1 commento:

Tommy ha detto...

vabbeh dai ora se comincia lavorare poi puoi prenderti una stanza in una casa vera.... tieni duro...