mercoledì 17 aprile 2013

working holiday nuova zelanda - organizziamo il viaggio

partire

che bella parola!
io l'adoro.

adoro anche tutti i preparativi prima della partenza.
 stare ore sul pc a cercare nei vari siti il volo migliore e le alternative per dormire, oltre che i posti da visitare.

e' senza dubbio una bella perdita di tempo, ma che vi portera' a risparmiare un po' di denaro rispetto ad andare in un'agenzia di viaggi.

partiamo col volo.
il motore di ricerca che preferisco e' senza dubbio skyscanner. potete usarlo sia dal pc che da smartphone (scaricatevi gratuitamente l'app)



il mio consiglio è di cercare i voli su skyscanner ma prenotarli direttamente dai siti delle compagnie aeree, in quanto i vari portali come edreams ecc, quando arriva il momento di pagare, ti aggiungono dei costi piuttosto alti per pagare con la carta di credito, oppure come "contributi agenzia", arrivando anche a 40 euro in piu' rispetto all'acquisto del volo dal sito della compagnia!
skyscanner è molto facile da usare e permette di fare delle ricerche molto ampie. 
ad esempio mettendo come destinazione "ovunque" mostrera' le tariffe piu' basse per andare in qualsiasi paese. 
e' possibile fare la ricerca su un mese intero per comparare i prezzi dei vari giorni, è possibile usare un filtro per orari, scali, compagnie aeree ecc. da dieci!!

Per cercare pacchetti vacanze
sono molto utili sia volagratis\viaggiare che tui



c'è anche la possibilità di cercare solo i voli, ma su questi siti il bello è che avrete la possibilità di trovare gli alberghi. 
solito consiglio; provate a chiedere un preventivo direttamente all'albergo che vi interessa, vi tratteranno meglio e risparmierete le spese di agenzia. 
a volte invece questi siti vi permettono veramente di risparmiare prenotando con loro, ovviamente non dovete stancarvi di cercare e confrontare se volete risparmiare!!

Gli ostelli

non sono mai stata una frequentatrice di questi posti, forse perchè ho visto troppi film horror su questo tema :P
avevo veramente una brutta immagine degli ostelli, me li immaginavo come catapecchie buie e sporche, con stanze da brividi.
quando sono stata a valencia, per una sola notte, non avendo in piano di dormire ma solo lasciare i bagagli mentre vivevamo la movida valenciana (anche se in realta' poi abbiamo dormito e abbiamo anche perso l'aereo il mattino dopo aaaaaaahhhh!!!), abbiamo optato per l'ostello.
abbiamo prenotato tramite questo sito

stanza per 3 persone (spaziosa e pulita), bagno in comune (pulito) accesso internet wifi, pieno centro, 40 euro in tutto.



insomma ho rivalutato gli ostelli, sono un'ottima alternativa economica ai classici alberghi, in ogni caso su questo sito potete trovare anche hotel, b&b, appartamenti ecc.
Working Holiday Nuova Zelanda

11 commenti:

Anonimo ha detto...

sai che qui c'è molta crisi quindi non pensare che si trova lavoro facilmente sopratutto per un italiano appena immigrato!
comunque nel tuo articolo per il working holiday ti sei dimenticata di specificare 2 cose:la prima è che al contrario di quello australiano (che puoi lavorare 6 mesi con lo stesso datore di lavoro)con il working holiday neozelandese puoi lavorare solo 3 mesi (stavo valutando di abbassarlo a 2 a partire a ottobre)e poi questo è una mia osservazione per metterti in guardia visto che sei troppo entusiasta e con il tuo blog scusa se te lo dico ma crei entusiamsmo da evitare qui quando cerchi lavoro il 90%dei datori di lavoro ti dicono "SORRY ONLY PERMANENT" sai qui si sta puntando ad agevolare l'occupazione dei neozelandesi! e pure per noi che siamo "ibridi" troviamo del razzismo ovvero veniamo chiamati pure noi WOG non solo voi 100% italiani

La In.eS ha detto...

grazie di aver specificato la storia dei 3 mesi, lo aggiungero' al post.
quanto all'entusiasmo, me lo tengo! non mi scoraggi. anche perche' non parto per diventare ricca, ma per imparare bene l'inglese e fare un'esperienza. accettero' qualsiasi tipo di lavoro, sapendo che comunque e' meglio di quello che faccio adesso!
E si, incoraggio le persone a partire, a cambiare, a rischiare, perchè puo' sempre andare male, ma sono esperienze che ti formano e l'opportunita' del whv come ben sai ti capita solo una volta nella vita, prendere o lasciare. io prendo... e parto :)

Anonimo ha detto...

vedi tipica cosa italiana "non mi scoraggi" nessuno vuole scoraggiare qui si vuole far mettere i piedi per terra!
prima di tutto chi ti dice che sarà meglio di quello che fai adesso?
non lo puoi di certo sapere,può essere meglio come peggio! e già qui è un errore!poi questo è un consiglio che ti dico:non pensare di imparare bene l'inglese senza fare un corso di lingue QUI! molti forestieri che non fanno corsi si ritrovano ad essere analfabeti o meglio dopo 2 anni imparano bene l'inglese ma quando è ora di scriverlo fanno molti sbagli.
tu non puoi incoraggiare le persone dicendo "se va male,sono esperienze che ti formano" perchè ci sono incoscienti che si sono fatti abbindolare credendo che fosse l'America e sono stati rovinati quindi bisogna mettere anche i lati negativi delle cose,e non solo i positivi perchè sono belli da pensare!
il tuo entusiasmo lo puoi anche tenere,ma non aspettarti di venire a stare molto meglio di dove sei adesso!
si l'italia farà alquanto schifo ma tutti gli italiani partono con il pressuposto di venire a stare meglio,poi dopo 6 mesi tornano al mittente criticando qui dicendo ( è un posto di m.e.r...! sono razzisti!non c'è lavoro!) come stanno facendo con l'aussie!

Anonimo ha detto...

oppure vedi,ho conosciuto molti italiani che dicevano l'italia fa schifo non c'è nulla,però è brutto da dire ma qui i mezzi pubblici sono solo a Auckland,Hamilton,christchurch ,wellington,tauranga! fuori dalle città non è diffusa l'usanza di spostarsi con i mezzi pubblici e le città sono molto piccole quindi devi avere un'auto oppure non ti muovi perchè la rete ferroviaria è minima e molto costosa,i bus hanno un costo di 10$ solo andata per 10 miglia.

quindi oltre a mettere i lati positivi mettiamo in guardia anche i lati negativi!

mezzi pubblici insufficienti.
costo della vita elevato( un cinema 18 $).
affitto in camera doppia 800$al mese.
disoccupazione al 6% ovvero difficoltà nel trovare lavoro sopratutto con il WHV europeo.

rispondo alla tua domanda...perchè resto in NZ:
sono figlio di un cittadino new zealander, ora mai abito qua da 4 anni,ho amicizie,ho una ragazza,ho i miei famigliari,ho un lavoro!

non è semplice andare via per me!

La In.eS ha detto...

che sara' meglio di adesso e' sicuro! se vuoi ci sentiamo privatamente e ti racconto del mio lavoro. dello stress, delle umiliazioni, dei ritmi. ti dico solo che i miei turni variano tra le 9 e le 6 del mattino e al corpo ti assicuro che non fa bene vivere cosi'! ed e' da 10 anni che lavoro nei festivi, non ho idea di cosa siano natale o capodanno ecc.

L'inglese lo sapevo gia' molto bene. l'ho studiato per 8 anni di cui 5 di liceo linguistico, piu' due soggiorni in canada, fidati che quando sono uscita da scuola lo sapevo quasi alla perfezione. dopo 12 anni le cose pero' si dimenticano e non credo che faro' fatica a ricordare dopo due anni all'estero.
io specifico che nn sto scappando dall'italia perche' fa schifo e perche' nn c'e' lavoro e queste cose qua, se leggi i primi post c'e' scritto chiaramente che ho un progetto, ma poi si ritorna alla base, perche' io adoro l'italia e non mi lamento della vita qua, mi lamento della mia vita in generale, mi serve una svolta e ho un progetto da vivere

La In.eS ha detto...

quanto al costo della vita so benissimo che e' + alta, ma anche gli stipendi sono piu' alti.
lo stipendio base e' 13dollari all'ora. lavorando full time sono 520 a settimana, che in un mese sono 2080. se togli gli 800 dollari della stanza te ne rimangono 1200 dollari. oltre che viverci con quei soldi immagino che ne mettero' anche da parte!
poi magari mi sbaglio e tra un anno ti diro' "avevi ragione tu anonimo" :) ma questa esperienza la voglio proprio vivere!

Anonimo ha detto...

ma tu continui a pensare che lo faccio per scoraggiarti! non c'è bisogno che mi dici che ne hai bisogno etc etc,posso immaginare! in più scusa se ti dico cosi ma secondo me se cambiassi idea (che dici,hai ragione non mi conviene) sei una cretina e fidati su vari forum sopratutto per l'australia c'è gente che scrive le difficoltà e alcuni cambiano idea!quindi fai bene a partire!
quanto all'inglese io non lo so il tuo livello,inoltre parlo in generale non solo per te (nel caso che qualcuno legge il tuo blog,legge pure i miei commenti :P)
Al lavoro fidati ad esempio il mio amico ha avuto difficoltà è stato sfruttato,alcuno non l'hanno pagato quindi non pensare che qua sia migliore anche qui conoscono bene sfruttamento,lavoro in nero,lavoro non retribuito!pure io faccio un lavoro che non conosce feste e domeniche e orari massacranti.
quanto al costo della vita gli stipendi sono più alti quello si ma io non prendo 13$ orari ma 15$ :P comunque c'è un errore molto comune di conversione 13 $ sono circa 8,40 euro però c'è la prima imposta che viene sempre conteggiata quindi sono circa 11,75 $ circa 7,60 euro più o meno come in italia

Silvia ha detto...

conosco la Ines e so che non si perderà d'animo!! ha fatto ogni tipo di lavoro prima dell'attuale, più sfide c'erano e piu' lei ci si buttava, quindi supporto il suo entusiasmo! capisco il discorso sugli italiani che all'estero non hanno la forza di rimanere e dopo un mese tornano a casa da mamma lamentandosi di quanti stronzi ci sono in giro. spero che il blog della Ines diventi un bel luogo dove ci venga raccontato il bello e il brutto di questa esperienza, perche' possa essere d'aiuto a chi in futuro tenterà la stessa strada. let see! (qui in romagna siamo tutt'orecchi ;))

La Ines ha detto...

dopo un anno e mezzo, rileggendo per caso questi commenti, posso dire di aver fatto bene a non ascoltare il signor anonimo! ;)

Sara Comuzzo ha detto...

Ciao Ines, ho trovato il tuo blog ieri sera! Sei troppo una Grande! Big Ups. Io vorrei partire a Novembre per la Nuova Zelanda, ti chiederei qualche dritta, non ho miliardi di domande, potresti eventualmente lasciarmi la tua email?

Grazie Milioni
Sara

La Ines ha detto...

ciao sara mi puoi scrivere su r3dg1rl82@gmail.com :)