lunedì 10 giugno 2013

storia: 21 dicembre 2002 - 10 giugno 2013

ero poco piu' che una bambina il giorno in cui apri' la sala. 
all'inaugurazione avevo in mano il nastro che taglio' uno dei dirigenti prima di far varcare la porta ai clienti. 
19 anni, timida, con poche esperienze lavorative alle spalle. esco da li che ho trent'anni suonati, una donna che sta per buttarsi alla scoperta del mondo. ero abbastanza convinta che quello fosse il lavoro della mia vita, la professione che mi avrebbe accompagnata fino alla pensione, ma negli ultimi anni ho maturato la sensazione di volere qualcosa di diverso, ed e' giunto il momento di cercare nuove strade da percorrere, di mettersi in gioco, di pensare a un nuovo futuro, di scoprire cosa vorrei dalla vita, invece che di accontentarsi di quello che mi ha dato. negli ultimi anni mi sembrava di essere incastrata in un groviglio dal quale non era possibile uscire, pensavo "dove vai se hai un contratto a tempo indeterminato? cosa troverai la fuori? c'e' la crisi"... poi e' arrivato il coraggio a liberarmi dalle catene. ancora non ho una risposta a queste domande, ma ho la libertà di avvicinarmi alla soluzione.
ci sono cresciuta li dentro, sono anche invecchiata. ho regalato alla sala 10 anni abbondanti della mia vita, le ho regalato natali, capodanni, pasque e pasquette, mattine, pomeriggi, sere e notti. le ho regalato sorrisi, risate, nervoso, musi e lacrime, le ho regalato proprio di tutto!
in cambio ho ricevuto soddisfazioni e delusioni, ma anche la sicurezza economica che mi ha permesso di comprarmi una casa, la macchina, la moto, le vacanze.
 e' stato uno scambio abbastanza equo in fondo, anche se mi rimane l'impressione di non aver ricevuto abbastanza, ecco perche' me ne vado. 
perchè nella vita vorrei andare avanti, non indietro.
 cerco crescita professionale oltre che interiore e so che nella mia sala questo non e' possibile. così prendiamo il coraggio a due mani e partiamo, ripartiamo!
in tutti questi anni ho conosciuto un mare di persone, alcune mi hanno ascoltato, supportato, incoraggiato, altre mi hanno ostacolato, mi hanno reso la vita difficile, ma ringrazio anche loro per la collaborazione, senza di loro probabilmente sarebbe stato piu' difficile fare la scelta di partire e, credetemi, questa e' sicuramente una delle decisioni migliori che ho preso nella mia vita! queste persone probabilmente non lo sanno, ma mi hanno resa più forte e non hanno neanche capito che non dovermi vedere tutti i giorni non migliorerà la qualità delle loro vite, saranno sempre le stesse, l'unica vita che sta cambiando è la mia, invidiatemi pure, siete autorizzati :)
il grazie più importante però va a quelle altre persone che hanno condiviso positivamente con me tutti questi anni, sia al lavoro che nella vita. 
le colazioni alle 5 del mattino, i passaggi, le serate a ballare, le cene, i sani pettegolezzi, l'affrontare i problemi quotidiani ed esistenziali. avrei da raccontare almeno un aneddoto su ognuno di loro, con tutto quello che e' successo in quella sala si potrebbe scrivere un libro invece che un blog! 
ma saranno ricordi indelebili che terremo per noi,
 e continueremo a riderci sopra ogni volta che ne avremo l'occasione. 
quanti personaggi che sono passati per quella sala! soprattutto i primi anni, che sono stati i migliori. quando eravamo una specie di famiglia, non si andava tutti d'accordo ovvio, ma ci si rispettava abbastanza da non crearsi problemi l'uno con l'altro. al massimo ci si ignorava, che e' sicuramente una cosa migliore piuttosto che fare dispetti e ostacolarsi. poi la situazione e' degenerata, ma preferisco non pensarci, vorrei negli anni creare una memoria positiva di questo periodo, dimenticando il resto.
ora sta a me raccogliere tutte le esperienze, i successi e fallimenti, elaborarli per essere una persona migliore in futuro, in qualsiasi posto vada e qualsiasi cosa faccia. 
un augurio per chi resta, o per chi se ne n'e' gia' andato, è di trovare la felicità e di non accontentarsi della strada più facile o più sicura. cercatela questa felicità, secondo me anche voi la meritate!

6 commenti:

Anonimo ha detto...

Corazza

Anonimo ha detto...

Più leggo mi viene più voglia di continuare a leggere!nn vedo l'ora di sapere quali saranno i tuoi nuovi aneddoti!rimango qui ma con la testa sarò sempre li!(nelle serate di divertimento intendo,nei momenti di lavoro ti lascio da sola Muahahahaha)

La Ines ha detto...

Ooohhh che bello sto commento Ahahah

Tommy ha detto...

gree.... scrivi anche un libro.. mentre sei in viaggio un moleskyn riempilo di pensieri appunti su cio che vedi dove vai cosa faiiii....!!! poi lo pubblichi..

La Ines ha detto...

grazie del supporto tommy :) ma il blog credo sia gia' abbastanza! la gente nn mi caga qua figurati se mi comprano un libroooo :P cmq giuro solennemente che una volta partita' scrivero' qcs almeno una volta a settimana.... :P

sha ha detto...

brava sis, sei un bruchino nel bozzolo che sta per diventare farfalla. Good Luck amica mia!